HIC DOMUS, HAEC PATRIA EST

... qui la casa, questa la patria...

 (Virgilio, Eneide VII, 120; 122)

 

ESULI E MIGRANTI: ENEA E L' ARCHETIPO DEL VIAGGIATORE ALLA RICERCA DI UNA NUOVA PATRIA


Quanti sono gli ENEA che sono stati costretti a fuggire dalla loro patria?
Quanti gli ENEA che hanno dovuto affrontare interminabili e drammatici viaggi per mare?
Quanti gli ENEA che sono arrivati in una terra straniera, che a volte li ha accolti, altre li ha combattuti?
Ci vorrebbe un VIRGILIO per raccontare ognuna delle loro storie...
Ma forse le può contenere tutte idealmente l'Eneide, il poema più famoso dedicato a un profugo, tanto famoso che continuiamo a leggerlo dopo 2000 anni.

Questo è lo spirito con cui abbiamo realizzato il presente lavoro, perché ogni volta che ci imbattevamo in una delle tante avventure di Enea, ci veniva puntualmente in mente una storia vera, lontana da noi nel tempo o nello spazio o a noi più vicina, perché sentita al telegiornale o perché raccontataci da un amico o da un nonno, esule o migrante nella sua gioventù....Erano storie per lo più drammatiche, ma anche liete, tali da indurci alla speranza.
Alcuni di questi testimoni li abbiamo ascoltati personalmente in classe, altre testimonianze le abbiamo raccolte dai libri o le abbiamo  trovate tra i meandri del Web...

Alla fine  Enea è diventato Hassan partito dall'Iraq e arrivato a Udine e il viaggio per mare di Enea è diventato simile a quello di Mario partito da Genova su un transatlantico per l'America 90 anni fa. Tra le pieghe di questi racconti abbiamo incontrato tanti uomini e donne: gran parte di essi è destinata a non lasciare traccia.
VIRGILIO PARLA ANCHE DI LORO.

 
Cliccando sull'icona che troverete qui in basso entrerete nella pagina principale del sito, dalla quale potrete partire per seguire Enea nel suo viaggio di profugo troiano. Ad ogni episodio tratto dall'Eneide (di cui potrete leggere la descrizione)  corrisponde una casella nella quale abbiamo inserito l'attualizzazione dell'episodio. Naturalmente in molti casi si tratta di suggestioni, di atmosfere, di contributi aperti a un continuo aggiornamento e accrescimento, che speriamo possa venire anche dai visitatori del sito. QUINDI.... BUON VIAGGIO!

ENTRA